skip to Main Content

Il Concerto di Carnevale di Agimus è con Igudesman & Joo e l’Orchestra della Toscana

Il Concerto Di Carnevale Di Agimus è Con Igudesman & Joo E L’Orchestra Della Toscana

Il russo Aleksey Igudesman al violino, il coreano Hyung-ki Joo al pianoforte. Insieme sono il duo Igudesman & Joo, sopraffini musicisti che sul palco danno vita a un esilarante spettacolo di musica classica e sul web raggiungono decine di milioni di visualizzazioni con i video delle loro esibizioni. Un concerto-spettacolo, con la partecipazione dell’Orchestra della Toscana, che andrà in scena al Teatro Moderno di Grosseto sabato 10 febbraio alle ore 21: è il Concerto di Carnevale proposto dalla rassegna “La voce di ogni strumento” di Agimus, con la direzione artistica del maestro Gloria Mazzi.

I biglietti sono in vendita online su Ticketgate al link https://www.ticketgate.it/event/concerto-di-carnevale/ (biglietto ridotto per i possessori della Carta Conad, per i soci di Fondazione Grosseto Cultura, per gli under 25 e gli over 65 e per gli studenti under 19). Per informazioni: 339 7960148; agimus.grosseto@agimus.it; www.agimusgrosseto.it.

“Rachmaninoff will survive” è un omaggio di Igudesman & Joo a Sergej Rachmaninoff in occasione dei centocinquant’anni dalla nascita del compositore, celebrati nel 2023. E per l’occasione il duo coinvolgerà i musicisti dell’Orchestra della Toscana in una serie di sketch tanto stralunati quanto straordinari. Il tutto all’insegna del divertimento e – soprattutto – del talento musicale nel proporre al pubblico le note classiche da un inedito punto di vista.

Il programma del concerto: “Rach-Pag Fantasy” (basato sulla musica di Rachmaninoff; di Igudesman & Joo, Landymore), “Rachmaninoff by Himself” (di Rachmaninoff, Eric Carmen; arrangiamento di Joo), “Surprising Haydn” (di Hyung-ki Joo), “Flight of the Bumble Hornet” (di Rimsky-Korsakov, May; arrangiamento di Rachmaninoff e Joo), “Big Hands” (Igudesman & Joo, Rachmaninoff), “Amore Baciami” (di Rossi, Gestoni, Debussy; arrangiamento di Joo), “Dove sei finita” (di Aleksey Igudesman), “Staying Dead or Alive” (di Bee Gees; arrangiamento di Igudesman & Joo).

Aleksey Igudesman e Hyung-ki Joo si sono conosciuti da bambini nelle aule della Yehudi Menuhin School, in Gran Bretagna, che ha offerto loro una formazione accademica di altissimo livello: diventati amici inseparabili, il passaggio successivo è stato quello di condividere avventure teatral-musicali coltivando il sogno di rendere la musica classica accessibile a un pubblico sempre più vasto. Un sogno realizzato in pieno, considerando la popolarità internazionale sul web e i concerti negli stadi che ad ogni tappa coinvolgono decine di migliaia di persone. E dopo show come “A little nightmare music”, “And now Mozart” e “Beethoven’s nightmare”, ora è la volta di “Rachmaninoff will survive” che vedrà il duo esibirsi con l’Orchestra della Toscana. E la musica classica non è mai stata così divertente.

La rassegna “La voce di ogni strumento” è proposta da Agimus Grosseto con la direzione artistica del maestro Gloria Mazzi, il patrocinio del ministero della Difesa e del ministero della Cultura e il patrocinio delle istituzioni locali (il Comune di Grosseto, la Provincia di Grosseto e la Regione Toscana), la sinergia con le Forze dell’ordine e le caserme militari di stanza in città e in provincia, la collaborazione con tante associazioni, nazionali e locali, il sostegno dei main sponsor Castagneto Banca 1910 e il contributo dei negozi Conad di Grosseto. Parte del ricavato dalla vendita dei biglietti sarà donato per finalità benefiche.

Back To Top
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.