skip to Main Content

Antonella Ruggiero a Grosseto con “Arpeggio elettrico”

Antonella Ruggiero A Grosseto Con “Arpeggio Elettrico”

Una voce unica, un sound sperimentale tra classico e moderno, un ricco repertorio di canzoni che spaziano dal pop alla musica etnica. È “Arpeggio elettrico” di Antonella Ruggiero, in scena al Teatro Moderno di Grosseto domenica 17 dicembre alle ore 17.30. Sul palco anche Adriano Sangineto (arpa celtica e clarinetto basso) e Roberto Colombo (vocoder, organo liturgico e synth basso).

I biglietti sono in vendita sulla piattaforma Ticketgate al link https://www.ticketgate.it/event/arpeggio-elettrico/ (ridotto per i possessori della Carta Conad, i soci di Fondazione Grosseto Cultura e gli studenti under 19; per informazioni: 339 7960148; agimus.grosseto@agimus.it; www.agimusgrosseto.it). Sarà possibile acquistare il biglietto anche al Teatro Moderno, domenica a partire dalle ore 15.

È un evento della rassegna “La voce di ogni strumento” di A.Gi.Mus. Grosseto con la direzione artistica del maestro Gloria Mazzi, il patrocinio del ministero della Difesa e delle istituzioni locali (il Comune di Grosseto, la Provincia di Grosseto e la Regione Toscana), la collaborazione con tante associazioni nazionali e locali (Aism, Avis, Admo, Aipam, La Farfalla, Compassion) e il sostegno dei main sponsor Conad e Castagneto Banca 1910. Una parte del ricavato sarà donato per finalità benefiche. La Voce di Ogni Strumento nasce, infatti, con delle partnership importanti: associazioni nazionali e del territorio che A.Gi.Mus. ha sostenuto attraverso questa stagione:

Il tour di “Arpeggio elettrico” ha debuttato nel 2021 al Teatro Romano di Verona e dopo decine di repliche in tutta Italia, con grande successo di pubblico e di critica, ora fa tappa anche a Grosseto. Antonella Ruggiero è stata nel 1975 tra i fondatori dei Matia Bazar, storica band che ha lasciato nel 1989 per intraprendere una carriera solista che da sempre la vede interpretare – grazie alla straordinaria estensione vocale – ogni tipo di genere musicale e melodia, fra tradizione e sperimentazione.

«Mi è sempre piaciuto ascoltare musica particolare, sperimentale – conferma Antonella Ruggiero – sin da quando facevo parte del mio primo gruppo, negli anni ’70. A Grosseto, grazie a suoni molto suggestivi, proporremo varie canzoni che fanno parte della mia storia personale vecchia e nuova, ma anche brani di luoghi lontani, come l’Africa e l’India, dove ho realizzato il mio primo lavoro solista nel 1996. E ci saranno anche brani di altri cantautori. Queste e tante altre cose si intrecceranno nel mio “Arpeggio elettrico”. Per l’immediato futuro, invece, tra poco uscirà un progetto molto particolare, con musiche e vocalità mai sentite».

Musica senza tempo, che resiste al passare degli anni e si rinnova. Come dimostra l’ultimo remix di “Ti sento” – uno dei brani più noti nella carriera dei Matia Bazar con la voce di Antonella Ruggiero – rilanciato dal celebre dj Bob Sinclar che nelle ultime settimane ha raggiunto milioni di visualizzazioni su YouTube e di riproduzioni su Spotify. Certo non mancherà nella versione di “Arpeggio elettrico”, tra capolavori della canzone d’autore e sonorità della musica etnica e sacra.

Back To Top
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.